Lettera ai genitori: inizio anno 2020-2021

Cari Genitori,

L’Agesc del Brandolini porge i suoi saluti e augura a tutti i nostri ragazzi ed alle loro famiglie che quest’anno scolastico possa svolgersi, seppure con regole nuove, con la massima serenità.

A livello di istituto la nostra associazione organizza, nel corso dell’anno scolastico, serate di tipo formativo e di approfondimento rivolte a tutti i genitori dell’istituto. Vi sono inoltre momenti di formazione anche per i per i ragazzi che vengono svolti in accordo con la scuola durante l’orario scolastico. Vi è poi un aspetto conviviale con occasioni di incontro tra le famiglie come la festa di fine anno e lo scambio degli auguri in occasione delle recite di Natale.

A livello provinciale, regionale e nazionale, l’A.Ge.S.C. si batte da anni con straordinario impegno per il diritto di scelta educativa riconosciuto dalla Costituzione e quindi a tutela degli interessi delle scuole paritarie, che sono risorsa fondamentale del nostro paese.

Lo scorso anno l’A.Ge.S.C. del Brandolini ha organizzato numerose iniziative tra le quali ricordiamo:

  • la serata che ha visto la presenza dello Psicologo Filippo Zizzadoro,
  • un’attività formativa rivolta ai ragazzi sul corretto utilizzo dei social e della rete attraverso la metodologia del reciproco controllo (Social Guard),
  • la diretta Facebook con Suor Anna Monia Alfieri che da sempre difende gli interessi del sistema paritario ai massimi livelli nazionali.

Avevamo in animo di svolgere altre attività nella seconda parte dell’anno scolastico, ma gli eventi ci hanno impedito di mettere in campo ulteriori iniziative.

Nell’attuale contesto ogni attività che non sia strettamente legata alla didattica è procrastinata, ma nonostante la complessità della situazione, continuiamo a sperare di poter presto proporre nuove attività.

Cogliamo infine l’occasione per ricordare che per chi lo desidera c’è la possibilità di diventare soci A.Ge.S.C. effettuando un versamento di 20,00 (soci ordinari) € o 50,00 (soci sostenitori) sul conto corrente dell’associazione presso Banca della Marca iban IT86G0708461620034003500140 ed inviando il modulo allegato compilato all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Tutto il ricavato sarà gestito con la massima trasparenza dal comitato dei genitori e verrà utilizzato, al netto della quota annuale da versare all’Agesc nazionale, esclusivamente per finanziare le iniziative dell’associazione presso il nostro istituto.

Un caloroso ringraziamento al Direttore Don Massimo Rocchi che da sempre sostiene la nostra Associazione.

Nella speranza di poter ritornare presto alla normalità della quale abbiamo tutti bisogno, Vi porgiamo cordiali saluti,

 

Cia Alessandro

Comitato A.Ge.S.C. del Brandolini

Comunicazione AGeSC 13.05.2020

Cari Genitori,

anzitutto speriamo di trovarVi tutti in buona salute.

Come saprete abbiamo da poco organizzato un evento con Suor Anna Monia Alfieri, che da anni si batte con grande impegno e passione nell’interesse delle scuole paritarie, al quale è intervenuta anche l’assessore Elena Donazzan.

Vi ricordiamo che le scuole paritarie sono rappresentate da 866.000 alunni, dalle loro famiglie, da circa 100.000 lavoratori in oltre 13.000 scuole.

Si ipotizza che il 30 % delle scuole paritarie potrebbe chiudere e già non riaprire con il prossimo anno scolastico.

Le varie associazioni afferenti alle nostre scuole stanno tentando in tutti i modi di scongiurare questo scenario.

La richiesta corale è sempre stata quella di dare alle famiglie la possibilità di totale o quantomeno maggiore recupero fiscale degli importi delle rette, per favorire l’iscrizione alle scuole paritarie, scongiurarne la chiusura e garantire il fondamentale diritto di scelta educativa, poiché le condizioni economiche non dovrebbero limitare l’accesso alle nostre scuole.

L’evento è stato seguito sui vari canali digitali con circa 500 visualizzazioni, chi non avuto la possibilità di collegarsi o volesse rivederlo lo potrà fare tramite il link https://www.youtube.com/watch?v=oYvs8x4q0o0 .

Abbiamo condiviso l’entusiasmo per una dichiarazione della Ministra Azzolina che pochi giorni prima aveva annunciato importanti misure in favore del sistema paritario.

Le nostre speranze sono state freddate dal decreto rilancio che ha previsto 1,5 miliardi per la scuola pubblica e 80 milioni per la scuola paritaria, risorse esigue rispetto alle reali minime necessità delle nostre scuole.

Ciò dimostra la già manifestata ostilità ideologica almeno di una parte dell’attuale governo e la sua incapacità di comprendere gli effetti che ciò avrà su tutto il sistema educativo, poiché il sistema pubblico non sarà in grado di gestire tutti i bambini e ragazzi che passeranno al sistema statale.

Gli effetti economici di questa evoluzione si faranno sentire sulle tasche di tutti i cittadini e come sempre maggiormente delle fasce più deboli della popolazione.

L’Agesc e le varie associazioni continueranno a battersi, non perderanno la speranza, malgrado la complessità della situazione politica, economica e sociale che stiamo attraversando, confidando che le disposizioni finali possano modificare l’attuale assetto del decreto.

Alleghiamo il comunicato ufficiale sottoscritto anche dal nostro Presidente nazionale oltre che da tutte le associazioni in rappresentanza del sistema paritario.

Nella rinnovata speranza che potremo davvero tornare presto alla necessaria situazione di normalità,

Vi inviamo un caro saluto,

Comitato A.Ge.S.C. del Brandolini

Educare e' il compito piu' difficile, ma anche il piu' entusiasmante, per un padre e una madre. Essere sostenuto in questo compito e' un tuo diritto.

AGeSC

Presentazione AGeSC Brandolini-Rota

Che cos'è l'A.Ge.S.C.?

L'Associazione Genitori Scuole Cattoliche e' sorta nel 1975. E' Associazione nazionale riconosciuta dalla Conferenza Episcopale Italiana (C.E.I.) e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università  e della Ricerca (M.I.U.R.).

A che cosa serve l'A.Ge.S.C.?

L'A.Ge.S.C.. e' uno "strumento" che i genitori delle Scuole Cattoliche hanno costruito per aiutarsi ad approfondire i rapporti con la scuola, con la religione cattolica e con la società civile.

COMUNICATO STAMPA 11 maggio 2020

BOZZE DECRETO "RILANCIO": IGNORATI ALUNNI, FAMIGLIE E DOCENTI DELLE SCUOLE PARITARIE

Dalle bozze che circolano del decreto legge "Rilancio", sulle quali il Governo sta ancora discutendo, emerge un dato inequivocabile: i circa 866.000 alunni, le loro famiglie, i circa 100.000 lavoratori delle oltre 13.000 scuole paritarie
non sono considerati ...
Nelle bozze si prevedono risorse straordinarie, quasi 1,5 miliardi per l’istruzione (per la sicurezza degli ambienti, per i dispositivi sanitari, per contenere il rischio epidemiologico, per la strumentazione didattica...), ma solo per la scuola statale.
Per i servizi educativi e le scuole dell'infanzia non statali si prevedono complessivamente risorse per 80 milioni del tutto inadeguate e di gran lunga inferiori a quelle richieste dallo stesso Parlamento nelle settimane scorse.
Auspichiamo che il Governo nel provvedimento finale sappia tenere nella giusta considerazione i diritti delle persone: alunni/studenti, famiglia, personale delle scuole paritarie ed evitare così ulteriori e ingiustificabili discriminazioni.
Roma, 11 maggio 2020
Giancarlo Frare - Presidente nazionale AGeSC
Marco Masi - Presidente nazionale CdO Opere Educative Pietro Mellano - Presidente nazionale CNOS Scuola Marilisa Miotti - Presidente nazionale CIOFS scuola Giovanni Sanfilippo - Delegato nazionale per le Relazioni Istituzionali FAES Virginia Kaladich - Presidente nazionale FIDAE Luigi Morgano - Segretario Nazionale FISM
*Con l’approvazione e il sostegno delle presidenze nazionali della CISM (Conferenza Italiana Superiori Maggiori) e dell’USMI (Unione Superiore Maggiori d’Italia)

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:00; 
  • dalle 13:00 alle 14:00.

 

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
 

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Cerca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.