Scuola Secondaria di II°

Di seguito gli articoli della scuola secondaria di secondo grado.

 

Corso di sicurezza sulle piste da sci

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In preparazione alla settimana bianca di medie e biennio superiori i docenti Miriam Favaretto e Luigi Tonetto sono stati impegnati in un corso di aggiornamento a Falcade. Gli insegnanti coinvolti nel corso sono stati aggiornati su tematiche riguardanti la sicurezza in pista, l'uso del defibrillatore e il pericolo valanghe da parte di esperti del settore e del Corpo dei Carabinieri che ogni giorno controllano e mettono in sicurezza gli impianti. Oltre alla parte teorica, grazie all'aiuto dei maestri della scuola sci Equipe, sono stati affrontati direttamente sulla neve temi quali la gestione di gruppi di sciatori, le barriere di sicurezza, manovre di emergenza da affrontare in pista in condizioni di poca visibilità o pericolo.
Il corso, promosso da MIUR, rende ancora più consapevole e sicura un'attività come quella della settimana bianca che da anni si dimostra un fiore all'occhiello della nostra scuola.

Previous Next

Prosegue il corso di geopolitica "Report Difesa"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anche in questo 2019 prosegue con successo il corso di geopolitica e strategia "Report Difesa". Il corso, offerto a tutti gli studenti del triennio del Brandolini, è coordinato dai generali Francesco Ippoliti e Vincenzo Santo, già impegnati in missioni per conto del Ministero degli Interni e della Nato in Kosovo e Afghanistan, e si avvale da qualche lezione anche della preziosa collaborazione del gen. Fausto Vignola. Ricordiamo che il corso ha come scopo la sensibilizzazione e la promozione di una cittadinanza più attiva e consapevole, in coerenza con gli obbiettivi programmatici sull'istruzione del Parlamento europeo, e lo fa attraverso una comprensione più attenta degli eventi geopolitici del mondo contemporaneo. 

Previous Next

Sapone, saponette, saponificazione!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il sapone: tutti lo conosciamo, lo usiamo quotidianamente nei piccoli riti di igiene personale e casalinga. Ma sapremmo dire da che cosa è composto?
I nostri ragazzi di quinta liceo scientifico (indirizzo Base e Scienze applicate), lo hanno studiato sui libri di scuola e poi hanno messo in pratica le loro conoscenze in un laboratorio didattico supervisionato dalla prof.ssa Santi. La reazione di saponificazione avviene tra un trigliceride, ossia un grasso, e una base forte come l’idrossido di sodio, meglio conosciuto come soda caustica. L’immagine riportata mostra la composizione chimica delle molecole protagoniste. I ragazzi hanno pesato gli ingredienti con una precisione che spacca il grammo: l’olio di sansa di oliva e la soda caustica sciolta in acqua distillata. Una volta che le temperature di entrambe le soluzioni hanno raggiunto i 45°C, i ragazzi hanno mescolato assieme le miscele e versato il composto ottenuto in appositi stampini, per poi aspettare  che il sapone diventasse solido. “Abbiamo preparato tante saponette, così profumate e così belle, che abbiamo pensato di regalarle ai nostri professori” commenta uno degli studenti. Un regalo di Natale unico, utile e ricco di soddisfazione personale. “E’ sempre bello vedere come lo studio possa avere anche applicazioni tangibili e concrete”. Bravi ragazzi, continuate così!  

 

Previous Next

Torneo di pallavolo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il giorno giovedì 20 dicembre 2018 alcune allieve, accompagnate dal professor Pancot, hanno partecipato ad un torneo di pallavolo al Sansovino scontrandosi con le studentesse dello stesso Sansovino e dell'istituto Città della Vittoria. Era un torneo triangolare dove ogni partita veniva disputata su due set da 21 punti ciascuno.Il torneo è iniziato alle 9:00 dopo il riscaldamento ed è terminato alle 10:30. Questa è stata un’esperienza che è servita a fortificare il gioco di squadra e il gruppo delle allieve nonché un’ottima esperienza di confronto tra diverse personalità unite dallo stesso sport: la pallavolo.

Sara Ceccutto, classe terza Liceo scientifico

 

Previous Next

La Regione Veneto premia il Brandolini: "L'emigrazione veneta, un fenomeno passato e presente"

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La Commissione giudicatrice del Concorso Regionale 2018, appositamente costituita per l'attribuzione del Premio “L'emigrazione Veneta: un fenomeno passato e presente” ha attribuito,tale riconoscimento al lavoro prodotto dagli allievi di 4^ Liceo Scientifico base del nostro Istituto ( Minante Guido, Filippo Zorzetto, Lorenzo Maurutto e De Rossi Tommaso) ritenendolo assolutamente meritevole. La comunicazione ufficiale con nota a firma degli Assessori Regionali Sigg.re Elena Donazzan (Istruzione) e Manuela Lanzarin (Sociale) ci è giunta con nota della Regione Veneto in data 17 dicembre 2018. 
Il Concorso prevedeva la realizzazione di un DVD diretto ad illustrare il fenomeno migratorio, che ha caratterizzato la nostra Regione dalla fine dell’Ottocento ai nostri giorni, attraverso storie individuali o familiari o comunitarie, prendendo in considerazione i diversi aspetti, quali ad esempio, i motivi della partenza, il viaggio, il lavoro, l’emigrazione femminile, le comunità venete all’estero, l’integrazione, gli scontri e gli incontri culturali, il ritorno, nonché il fenomeno della nuova emigrazione giovanile.
Il premio consiste nell'attribuzione di una somma di 5.000,00 Euro e nella consegna di una apposita targa, attestante il riconoscimento. 
Tale targa sarà consegnata nell'ambito di un incontro che verrà organizzato nella sede del Consiglio regionale del Veneto, a Venezia, nel mese di gennaio 2019. 
Inoltre,  per trasmettere la memoria della storia dell'emigrazione agli altri studenti del Veneto, attraverso un linguaggio dei nostri tempi, il DVD del Brandolini verrà riprodotto e inviato a tutte le scuole secondarie di I° grado della Regione.
La notizia del Premio ci ha reso molto felici e onorati, sia per il valore economico del riconoscimento, che per l’iniziativa della riproduzione del lavoro sull’emigrazione, che farà conoscere il Brandolini a tutte le Scuole secondarie di I° del Veneto. Un sincero ringraziamento ai nostri quattro allievi per l’impegno e il risultato ottenuto!

Link del video

https://www.youtube.com/watch?v=lDc6D1Yu6QE&app=desktop 

 

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:15; 
  • dalle 12:30 alle 15:00.

sab 

  • dalle 7:45 alle 12:00.

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
sab dalle ore 07:45 alle 12:30

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.