Scuola Secondaria di II°

Di seguito gli articoli della scuola secondaria di secondo grado.

 

Previous Next

Ma è un polmone vero?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

I ragazzi di quarta liceo scientifico base, scienze applicate e sportivo, supervisionati dal prof. Cavezzan e dalla prof.ssa Santi, sono stati coinvolti in un’esperienza unica. Dopo aver studiato anatomia sui libri, hanno potuto toccare con mano alcuni protagonisti del loro studio: polmoni, trachea ed esofago di un maiale!

Tra i più coraggiosi e meno impressionabili c’è stato anche chi ha provato a soffiare nel polmone tramite una cannuccia, per simulare l’atto respiratorio: i ragazzi sono rimasti affascinati nel vedere dal vivo come si gonfiavano i polmoni! L’entusiasmo era così elevato che alcuni studenti si sono sentiti particolarmente coinvolti e hanno proposto: “Andiamo a mostrarlo alla Preside”. E così, scesi le scale col polmone in mano, si sono intrufolati nell’ufficio della prof.ssa Ongetta per mostrarle la magia. Ovviamente a quel punto la dimostrazione è stata ampliata anche ad alcune classi della primaria e delle medie. “Ma è un polmone vero?” hanno chiesto in tantissimi, e la risposta era sempre la stessa “Sì, è vero. E noi respiriamo proprio allo stesso modo!”

 

Previous Next

Rifiuti-Amo!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Da quest’anno anche al Brandolini si fa la raccolta differenziata. La plastica, la carta, l’umido saranno riciclati, rimessi cioè in un nuovo ciclo di lavorazione, per dare ai rifiuti una seconda vita.

Il progetto proposto ha come obiettivo principale la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente, rendendo tutti quanti più consapevoli e sensibilizzati su un tema ormai così importante e attuale. L’entusiasmante novità del nostro progetto sta nel fatto che i ragazzi sono protagonisti ATTIVI nella raccolta differenziata: alcuni di loro hanno studiato il posizionamento logistico dei nuovi bidoni all’interno dell’istituto, altri si sono rimboccati le maniche e hanno fisicamente montato i bidoni forniti dalla Savno: coperchi, ruote, sacchetti da infilare e adesivi da attaccare. Infine tutti gli studenti, ma proprio tutti - dalla prima elementare, alla quinta superiore - si occuperanno da ora in poi dello svuotamento dei cestini della propria classe, all’interno dei contenitori grandi di raccolta. Arriveranno anche le borracce della nostra scuola, che i ragazzi riempiranno presso alcuni erogatori di acqua per ridurre sempre più l’utilizzo di bottiglie usa e getta. Speriamo di diventare presto una scuola plastic-free!

 

Ricominciano le Olimpiadi di Problem Solving

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Prendono il via anche quest’anno le Olimpiadi di Problem Solving che vedono coinvolti alcuni studenti del biennio del Liceo Scientifico Scienze Applicate. Dopo quattro edizioni a cui hanno partecipato negli anni scorsi allievi delle nostre scuole superiori, riscuotendo un buon successo, anche quest’anno la competizione viene riproposta con la medesima formula. La squadra che è stata formata affronterà una serie di quattro prove di istituto e disputerà in seguito la finale regionale e l’eventuale finale nazionale. Anche questa volta alcuni tra i partecipanti alla prova a squadre prenderanno altresì parte alla competizione nelle gare individuali. I partecipanti alle prove a squadre, guidati dal prof. Riccardo Dalla Mora, sono: Riccardo Pacelli, Filippo Prizzon, Paride Tomasi e Luca Vernier, tutti del Liceo Scientifico Scienze Applicate. I partecipanti alle prove individuali sono Riccardo Pacelli e Filippo Prizzon.

Un sincero in bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Previous Next

Il liceo scientifico vincitore al Premio Goffredo Parise

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Gli allievi di quinta Liceo scientifico, Tommaso De Rossi, Lorenzo Maurutto, Guido Minante, Filippo Zorzetto, vincitori del Premio Goffredo Parise per il Reportage, 3^ edizione, 2019, con la Coordinatrice delle attività didattiche ed Educative, professoressa Luisa Ongetta, premiati dal giornalista Toni Capuozzo. Il Premio giornalistico nazionale dedicato al grande scrittore veneto nasce nel 2017 su iniziativa del Comune di Salgareda dove Parise visse gli ultimi anni di vita in una magica casetta nelle Grave del Piave. Il Premio è promosso anche dai Comuni di Ponte di Piave e Treviso, nonché dalla Regione del Veneto. Patrocinatori sono Il Touring Club Italiano, la Provincia di Treviso e l’Ordine dei giornalisti del Veneto e l’Associazione Ossigeno per l’Informazione.

L’edizione 2018 ha ottenuto la medaglia del Presidente della Repubblica. Per l’edizione 2019 sono stati coinvolti alcuni Istituti di Istruzione secondaria del Trevigiano (Liceo Da Vinci di Treviso, Liceo Duca degli Abruzzi di Treviso, Istituto Tecnico Riccati di Treviso e Liceo Brandolini di Oderzo)  attraverso un concorso finalizzato alla produzione di videoreportage sul tema: “La distrazione digitale”.

 

Previous Next

Liceo scientifico sportivo: weekend di vela a Trieste

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il primo fine settimana di ottobre è stata svolta l’attività di vela a Portopiccolo (Trieste) dai ragazzi del liceo scientifico sportivo. L’attività si è svolta nei giorni di venerdì pomeriggio, sabato e domenica. Il pomeriggio del primo giorno, gli studenti si sono approcciati alla parte teorica dello sport ed in seguito, viste le condizioni del mare, hanno fatto una lunga camminata nel promontorio verso il castello di Duino. Sabato, invece, sono subito scesi in acqua e hanno messo in pratica le conoscenze apprese il giorno precedente, uscendo in barca con istruttori qualificati. Al pomeriggio, data l’assenza di vento, gli allievi hanno potuto cimentarsi nell’attività di SUP (stand up paddle) ed ammirare la natura che li circondava. Infine domenica, approfittando delle condizioni meteo ottimali, i ragazzi hanno potuto praticare questo sport, anche autonomamente, senza istruttore. I tre giorni sono stati molto intensi, ma allo stesso tempo istruttivi e utili a creare un gruppo unito.

 

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:15; 
  • dalle 12:30 alle 15:00.

sab 

  • dalle 7:45 alle 12:00.

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
sab dalle ore 07:45 alle 12:30

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.