Scuola Secondaria di II°

Di seguito gli articoli della scuola secondaria di secondo grado.

 

Previous Next

Presentazione nuovo Liceo Economico Sociale (LES)!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siamo lieti di annunciarVi che per l'anno scolastico 2018-2019 ci sarà una nuova offerta formativa nella nostra scuola, la classe prima del: LICEO ECONOMICO SOCIALE - L.E.S. 

Il nuovo Liceo si propone come il Liceo della contemporaneità e dell‘innovazione, che unisce una solida preparazione umanistica e scientifica ad una vocazione allo studio interdisciplinare, in una prospettiva internazionale. 

Si studiano 2 lingue: inglese e seconda lingua a scelta tra spagnolo, tedesco e francese.

Biennio a settimana corta con due giorni a 6 ore.

La Presidenza organizza Lunedì 20 novembre 2017 un INCONTRO DI PRESENTAZIONE DEL NUOVO LICEO L.E.S. alle ore 18.00 presso la sala Conferenze dell'istituto al I° piano.

Le cinque buone ragioni per scegliere il Liceo Economico Sociale:

  • è l'unico liceo della riforma con due lingue comunitarie e diritto ed economia per cinque anni;
  • è l'unico ad avere programmi e orientamenti in linea con i migliori licei europei;
  • ha programmi e profili pensati per capire la contemporaneità e studiare con orientamento europeo e internazionale;
  • è attento sia alla cultura generale e accademica sia al mondo dell'economia e dello sviluppo sostenibile;
  • le scienze sociali, la matematica, la statistica e le lingue garantiscono la possibilità di accedere a tutte le facoltà universitarie.

Go-Kart a Precenicco

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Lunedì 30 ottobre i ragazzi del Liceo Scientifico Sportivo del Collegio Brandolini Rota si sono recati presso il Circuito Nazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco a svolgere una nuova, alternativa e straordinaria attività di guida sportiva su go-kart. Appena arrivati al circuito hanno ricevuto le prime indicazioni sull’abbigliamento e gli sono stati consegnati tute e caschi adatti per poter scendere in pista. Si è poi passati alla sicurezza in circuito, con la spiegazione di tutte le bandiere e il comportamento da tenere sia nelle prove che nella gara. Le traiettorie e le informazioni tecniche del kart hanno poi concluso la parte introduttiva all’attività. Dopo esser stati divisi in due gruppi i ragazzi hanno iniziato a girare in pista per il turno di prove libere, dove i principianti assoluti hanno iniziato a capire i principi della guida, mentre chi aveva già un po’ di esperienza ha iniziato a provare le traiettorie per fare il tempo migliore. Divisi poi in base ai risultati delle prove i ragazzi hanno affrontato un turno di qualifiche per determinare la griglia di partenza delle due gare che avrebbero concluso la giornata. Gli alunni, molto divertiti, erano entusiasti di cimentarsi in questo sport e anche quelli che inizialmente avevano manifestato un po’ di timore si sono via via tolti di dosso la paura ed hanno girato con tempi sempre più interessanti. Al termine delle gare si sono svolte le premiazioni dei vincitori e c’è stato un riconoscimento particolare per le migliori ragazze che sono state estremamente contente dell’attività.

 

Previous Next

Concerto pianistico dei fratelli Tessarotto

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Venerdì 20 ottobre grande serata al Teatro Brandolini: durante la premiazione della Seconda edizione del Premio Antonio, Maria e Cristoforo Franco organizzata dall'Associazione culturale “Sindiacron” con la partecipazione dell'Associazione “La Piave”, si sono esibiti in uno straordinario concerto pianistico i fratelli Alberto e Andrea Tessarotto. Alberto e Andrea, nonostante la giovane età, hanno già riscosso successi a livello nazionale e internazionale e certamente continueranno a mieterne tanti altri. La nostra scuola si vanta di aver avuto come allievo Alberto, ora studente di ingegneria al Politecnico di Milano, e di contare tra gli attuali studenti del liceo scientifico Andrea. A entrambi i nostri complimenti e gli auguri per un futuro pieno di successi. Durante la serata è stato conferita in premio una targa per il concorso “Alla scoperta della tua terra” al lavoro prodotto dagli allievi della Scuola Secondaria di Primo Grado coordinati dalla professoressa Luisa Ongetta.

Previous Next

Corso "Analisi degli eventi" tenuto dal Colonnello Francesco Ippoliti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Lo scorso mese di ottobre gli studenti del triennio hanno avuto l'onore di poter partecipare ad un corso coordinato dal Colonnello Francesco Ippoliti dal titolo "Analisi degli eventi". Il corso ha avuto come obiettivo specifico quello di proporre una metodologia di studio e di analisi di un evento circoscritto sotto molteplici e differenti aspetti, al fine di giungere a determinare una o più condizioni di rischio. Gli allievi, divisi in gruppi, hanno potuto, infine, saggiare e verificare quanto appreso analizzando un case-study proposto dal Colonnello. Il corso è stato un banco di prova importante e certamente formativo, che ha rappresentato, anche e soprattutto per la personalità che l'ha diretto, uno stimolo potente alle abilità e ai talenti dei nostri ragazzi. Il Colonnello Ippoliti, infatti, non ha mancato con questa metodologia di incoraggiare gli studenti partecipanti ad affrontare con fiducia e curiosità le sfide di là da venire. La risposta degli studenti – inutile dirlo – è stata altamente positiva.   

Previous Next

Le classi prime a Venezia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Giovedì 12 ottobre i ragazzi di prima liceo hanno avuto l'opportunità di trascorrere un'intera giornata a Venezia. Quest'uscita aveva lo scopo di consolidare le vecchie amicizie della scuola media e promuovere la nascita di nuove conoscenze all'interno del gruppo classe, in un clima gioviale, svincolato dall'ambiente scolastico vero e proprio.

La prima tappa è stata la visita alla Chiesa di Madonna dell'Orto: accolti calorosamente dai Padri Giuseppini, gli alunni hanno potuto conoscere la storia della Chiesa stessa e apprezzare le meravigliose opere del Tintoretto custodite all'interno, assieme ad alcuni capolavori di altri artisti Veneti. Dopo il ristoro e i giochi in Oratorio, nel pomeriggio non poteva mancare una lunga passeggiata per il centro storico di Venezia. Al termine della giornata, nonostante la stanchezza, il bel tempo e la vivace compagnia hanno contribuito a rendere l'esperienza indimenticabile e unica!

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189 (nuovo numero!)

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:15; 
  • dalle 12:30 alle 15:00.

sab 

  • dalle 7:45 alle 12:00.

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
sab dalle ore 07:45 alle 12:30

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.