Scuola Secondaria di II°

Di seguito gli articoli della scuola secondaria di secondo grado.

 

Previous Next

Sara Gasparotto all'American College Volleyball Show Case

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

È tra le bellissime colline di Rocca Romana, vicino a Roma, che si è svolta la seconda edizione dell’”American College Volleyball Show Case” a cui ho partecipato a fine Giugno. Si tratta di un’occasione unica organizzata dall’agenzia Sportlinx360 per conoscere meglio il mondo dei college americani e capire come ottenere una borsa di studio per frequentare il college negli USA grazie alla pallavolo. Le ragazze che come me avevano questo obiettivo erano circa una ventina e provenivano dalle più prestigiose squadre italiane. Attorno a noi si trovavano inoltre attuali student-athletes, che avevano appena vissuto la nostra esperienza ed erano disponibili a risolvere ogni nostro dubbio e rispondere a qualunque curiosità. Il programma prevedeva 4 allenamenti indoor e uno di beach volley, mentre la sera c’erano giochi e attività in inglese, ad eccezione della prima. Questa infatti era dedicata alla riunione introduttiva nella quale è stato spiegato dettagliatamente come l’agenzia organizzatrice aiuta le ragazze ad ottenere la borsa di studio e in che cosa specificatamente consiste. La mattina successiva siamo state sottoposte alla simulazione del TOEFL (Test Of English as a Foreign Language), indispensabile per l’eventuale partenza, per poi tornare in palestra per uno stimolante allenamento con i coach americani, che spiegavano (e rimproveravano) in lingua. A causa dell’alternanza scuola-lavoro, ho potuto partecipare solo ai primi due giorni di Showcase ma mi sono bastati per risolvere ogni mio dubbio e arrivare alla conclusione che studiare in America grazie alla pallavolo è quello che voglio fare. Consiglio a tutti coloro che vogliono continuare a fare sport a livello agonistico e allo stesso studiare all’estero senza spendere cifre esorbitanti (le borse di studio vanno dai 25 ai 40 mila dollari all’anno) di prendere in considerazione queste opportunità e informarsi. Oggi infatti sempre più agenzie fortunatamente offrono questi servizi e gli sport considerati sono davvero moltissimi!

Sara Gasparotto

Quarta liceo scientifico sportivo

Previous Next

Tutti a teatro: "Le allegre comari di Windsor"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nell’ambito della rassegna “L’altro Teatro” organizzata dal comune di Oderzo, nella serata di giovedì 7 giugno, presso la piazza del Foro Romano, è stata messa in scena, da parte degli studenti del laboratorio teatrale del Collegio Brandolini-Rota, la commedia shakespeariana Le allegre comari di Windsor. Lo spettacolo, la cui regia è stata curata dai professori Michela Barbieri, Martina Michielan, Giulia Cescon e Andrea Corbanese, è stato un’occasione preziosa per far emergere i talenti artistici dei ragazzi coinvolti che, con vivo entusiasmo, hanno saputo superare la paura di confrontarsi con il grande pubblico, senza altro scopo che quello di divertire la platea e divertirsi. Per una sera il Foro si è trasformato nel villaggio di Windsor che, nel XVII secolo, era popolato da personaggi alquanto strampalati: donne pettegole, dongiovanni, nobili dai frivoli pensieri… Tutti accomunati da uno stesso filo conduttore: l’amore. Nella commedia, un donnaiolo, un panciuto ubriacone di nome Falstaff, cerca di mettere il piede in due scarpe e conquistare due comari già impegnate sentimentalmente, Mrs. Page e Mrs. Ford, le quali alla fine troveranno il modo per raffreddare i suoi bollenti spiriti. Il sarcasmo, la comicità estetica sul protagonista (e non solo) e le ardite scelte del casting, hanno conquistato gli spettatori, tutti sorpresi dalla bravura degli attori.


 

Previous Next

Teatro in tedesco: Dornröschen

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Martedì 22 maggio gli allievi di quarta Liceo Linguistico Europeo hanno messo in scena "Dornröschen"- "La bella Addormentata" dei fratelli Grimm. Dopo aver letto la fiaba in lingua originale, gli allievi si sono cimentati nella stesura del Drehbuch (copione), nella recitazione e nella scelta della scenografia e dei costumi. Questo progetto ha permesso ai ragazzi di sviluppare i propri talenti e le proprie competenze linguistiche, letterarie ed organizzative in un contesto autentico e motivante. Alla rappresentazione teatrale sono state invitate tutte le classi del Liceo Europeo e della Scuola Secondaria di Primo Grado.

Previous Next

Alternanza Scuola Lavoro - Cronaca di una giornata a Roma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il giorno 22 maggio 2018 cinque studenti di quinta Liceo Scientifico ed Europeo sono stati chiamati a partecipare al convegno nazionale Forum PA 2018 a Roma. L’invito ad assistere all’evento e ad intervenire alla conferenza “Bisanzio e Venezia: le origini della Scuola Grande di San Marco” è giunto proprio dalla Scuola Grande, presso la quale i ragazzi avevano svolto l’attività di Alternanza Scuola Lavoro lo scorso anno. Il compito loro affidato era di illustrare al pubblico presente i pregi e i tesori della biblioteca storica scientifica, luogo dello stage. L’incontro è stata introdotto dal dottor Mario Po’, direttore del polo culturale e museale, che ha presentato la Scuola, di cui ricorre quest’anno il 580° anniversario, e ne ha evidenziato il valore, la storia, le caratteristiche. A seguire, l’intervento del dottor Frederick Lauritzen, esperto bizantinista, che ha fornito un dettagliato racconto sulle vicende della Scuola Grande in epoca bizantina, sottolineando l’importanza dell’istituzione serenissima. Infine è giunto il turno dei giovani relatori del Brandolini, che, con una breve ed efficace presentazione illustrata, hanno descritto gli ambienti, le caratteristiche e i capolavori pittorici della Scuola Grande di San Marco e hanno raccontato la loro esperienza personale presso la Scuola. Per Riccardo Carrer, Brando Del Favero, Filippo Gobbo, Carlo Sandrin e Nicola Viotto è stata una prova fortemente educativa, poiché ognuno ha contribuito e collaborato alla realizzazione di un progetto che li ha visti ‘protagonisti’ di fronte ad un pubblico adulto in una location per loro inusuale come il Roma Convention Center ‘La Nuvola’ all’Eur. Per il Collegio Brandolini tutto ciò è motivo di orgoglio e suscita riconoscenza nei confronti di chi crede nei giovani e sa valorizzarli, trasmettendo loro la passione per il patrimonio artistico, storico e culturale del nostro Paese.


 

Previous Next

Brandofestival 2018

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il giorno 13 Aprile, come da tradizione, il teatro del nostro istituto ha ospitato l’edizione del Brandofestival 2018. Ogni anno i partecipanti sono sempre più agguerriti e competitivi, pronti a salire sul palco accompagnati dal loro straordinario talento. Nonostante il livello della competizione fosse molto alto, pochi si sono distinti, raggiungendo così il primato nella loro categoria. La giuria ha nominato vincitrice della categoria solisti la voce graffiante di Emi Padoan con “Whole lotta love” dei Led Zeppelin, mentre i vincitori della categoria gruppi sono stati i “The Soscial Steit” con la simpaticissima cover di “Una vita in vacanza”, canzone diventata famosa grazie al festival di Sanremo. Il premio del pubblico, invece, è andato ad Aurora Nadalon, che ci ha deliziati con le note di “Bolivia” di Francesca Michielin. Come sempre gli ospiti non sono mancati, in questa edizione sono stati invitati a salire sul palco le sorelle Anna e Martina Zanardo e gli ex-allievi Alvise Rinaldin ed Elisa Vecchies.

Riccardo Carrer, Filippo Gobbo

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven (orario estivo)

  • dalle 8:00 alle 12:00;

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 8:00 alle 12:00 (orario estivo)

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.