Scuola Secondaria di I°

Di seguito gli articoli della scuola secondaria di primo grado.

 

Previous Next

Un generatore di corrente... insolito

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Cosa posso fare oggi? 
Durante questa quarantena, quando il tempo sembra non passare più, grazie ad un suggerimento della Professoressa di scienze Olivi, ho realizzato un circuito elettrico a limoni.
Il necessario è facile da ricavare, sono sufficienti solamente: 5 limoni, 5 monete in rame, delle viti zincate, alcuni cavetti elettrici con morsetti alle estremità ed un led. 
Una volta inserite le monete e le viti nei limoni, ho collegato tramite i cavetti i limoni ai led: ho realizzato così un collegamento in serie di... limoni.

Cos’è successo?
Il succo acido del limone scioglie lo zinco delle viti, così facendo origina degli elettroni che, entrati  nel cavo, avanzano respingendosi a vicenda. Quando giungono alla moneta in rame, partecipano ad un’altra reazione chimica che permette loro di avanzare fino al led.  


Nicolò Bernardi 
III^B

Previous Next

La didattica a distanza nella scuola secondaria di primo grado

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Dal 9 marzo la scuola media si è attivata per rispondere all'emergenza dovuta alla pandemia con la didattica a distanza. Docenti e studenti si sono dovuti confrontare con nuove modalità di fare scuola: lezioni videoregistrate, test interattivi, presentazioni multimediali e videoconferenze sono diventati la nuova quotidianità in questi due mesi.
I ragazzi hanno così potuto mette in pratica le competenze informatiche acquisite a scuola, sviluppando anche nuove abilità.
La didattica a distanza si è dimostrata un ottimo strumento per portare avanti l'anno scolastico in questa particolare situazione di emergenza, ma soprattutto è stata indispensabile per mantenere vivo il legame tra compagni di classe e docenti.

Previous Next

CARNEVALE 2020: le maschere veneziane personalizzate dagli allievi di terza media

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anche quest’anno la poliedrica docente di educazione artistica Prof.ssa Alice Mazzariol ha trasferito l’entusiasmo per la maschera di carnevale veneziana agli allievi di terza media e dopo aver ordinato le 60 maschere basiche a Venezia, ha fatto collaborare allievi e genitori nella realizzazione di strepitose e artistiche maschere di carnevale, che rallegrano e decorano l’atrio della scuola.

La Maschera: mistero, enigma, seduzione fa parte della cultura veneta e in particolare di Venezia e reincarna l’essenza della Serenissima Repubblica. La maschera (dall’arabo “mascharà”, scherno, satira) è sempre stata, fin dalla notte dei tempi, uno degli elementi caratteristici e indispensabili nel costume degli attori. Originariamente era costituita da una faccia cava dalle sembianze mostruose o grottesche, indossata per nascondere le umane fattezze e, nel corso di cerimonie religiose, per allontanare gli spiriti maligni.
Con il Carnevale la maschera diventa simbolo della necessità di abbandonarsi al gioco, allo scherzo e all’illusione di indossare i panni di qualcun altro, esprimendo quindi diversi significati: la festa, la libertà e il gioco di gruppo.

Previous Next

Sentirsi comunità nonostante le distanze

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In occasione delle vacanze pasquali, i ragazzi della scuola secondaria di primo grado hanno avuto l'opportunità di salutarsi attraverso un bell'incontro virtuale di preghiera e condivisione.

Insieme a tutte le famiglie riunite davanti agli schermi e agli insegnanti che sono intervenuti per augurare delle serene vacanze ai propri studenti, i ragazzi hanno potuto sentirsi nuovamente una comunità nonostante le distanze.

Previous Next

Giochi Sportivi Studenteschi

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anche quest'anno i ragazzi della scuola secondaria di primo grado hanno partecipato ai Giochi Sportivi Studenteschi categoria cadetti/e nel gioco calcio a 5. Hanno partecipato alla fase comprensoriale per poter accedere alla fase provinciale. I ragazzi alla loro prima esperienza si sono presentati emozionati ma determinati a dare il meglio di sé. Si sono confrontati con impegno e, anche se non sono riusciti a superare la fase, sicuramente hanno avuto l'opportunità di fare una nuova esperienza di gruppo molto formativa.
Bravi ragazzi!

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:15; 
  • dalle 12:30 alle 15:00.

sab 

  • dalle 7:45 alle 12:00.

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
sab dalle ore 07:45 alle 12:30

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.