Previous Next

Invalsi 2017-2018

Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione (INVALSI) ha restituito i risultati delle prove svolte dagli allievi di terza media dell'anno scolastico 2017-2018.. Le Prove nazionali sono state tre: una d'italiano, una di matematica e una d'inglese (quest'ultima divisa in due parti: reading e listening)

Che cos’è la prova INVALSI?

E’ una prova standardizzata somministrata dall’Istituto Nazionale di Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione agli studenti dei diversi ordini e gradi di scuola. Essa non si pone in antitesi con la valutazione formativa e sommativa realizzata quotidianamente in classe, ma vuole rappresentare un utile punto di riferimento esterno per integrare gli elementi di valutazione attualmente esistenti.

I risultati vengono forniti secondo una scala che va da 1 a 5, dove 1 rappresenta il livello più basso e 5 quello più alto. 

Come si osserva dai grafici sopra riportati il Veneto si posiziona fra le migliori regioni italiane con una percentuale di alunni che possiedono un livello di competenza italiano/matematica da buono ad elevato (3-4-5) superiore al 70%.

Facendo riferimento al nostro Istituto, i dati riconsegnati dall’Invalsi sono i seguenti:

 

 

Livello 3

Livello 4

Livello 5

Totale

italiano

20,8%

33,8%

27,3%

81,9%

matematica

24,7%

31,2%

33,8%

89,7%

 

Come si può notare, la percentuale di alunni dell’Istituto Brandolini che ha raggiunto i tre livelli di competenza più importanti è risultata superiore rispetto ai valori regionali sia per la prova di italiano che per quella di matematica.

Possiamo quindi ritenerci soddisfatti delle competenze raggiunte dai nostri alunni al termine dei  tre anni di Scuola Secondaria di Primo Grado.

Dalle tabelle sopra riportate, riguardanti la prova invalsi di inglese, si osserva che il Veneto ha ottenuto un ottimo risultato nella parte di “reading”, rientrando fra le migliori regioni italiane mentre la prestazione è risultata buona ma migliorabile nella fase di “listening”.

In particolare nella fase di “reading” più dell’80% dei candidati ha dimostrato un livello A2, in quella di “listening” invece il livello A2 è stato raggiunto dal 70% degli alunni.

Per quanto riguarda l’Istituto Brandolini il 92,2% dei ragazzi ha raggiunto un livello A2 nella fase di “reading” e l’83,1% in quella di “listening”.

Anche in questa prova i valori superano quelli ottenuti dalla regione e ci possiamo quindi ritenere soddisfatti delle competenze in uscita dalla scuola secondaria di primo grado raggiunte dai nostri ragazzi.

 

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.