Scuola Primaria

Di seguito gli articoli della scuola primaria.

 

Previous Next

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

C’è una fabbrica, lassù tra le galassie, dove la produzione di stelle non si ferma mai. 

Ma un giorno, chissà come, nasce una stellina con una forma diversa. Un errore nel ciclo di produzione? 

Derisa e allontanata dalle altre, la stellina fugge via e diventa una stella senza meta. Fino a quando non si scoprirà che invece è destinata a essere una stella con-meta: quella che dovrà illuminare la notte di Natale. 

 

Quest'anno la recita di Natale della Scuola Primaria non racconta la storia che ormai si conosce già, del censimento, della capanna con il bue e l’asinello, dei pastori e dei Re Magi.

Quest'anno protagonista è la luce, la luce delle stelle.

La luce che ognuno può far brillare dentro di sé quando accoglie Gesù nel proprio cuore.

La luce dell’amore che come la stella cometa ci guiderà a Gesù.

Previous Next

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ogni anno la Scuola Primaria addobba nel periodo dell'Avvento le aule, le finestre e il grande corridoio. 

Quest'anno il filo conduttore è stata la Stella. La stella cometa come luce che è in noi con Gesù.

Le stelle ci ricordano di non smettere mai di sognare e guardare a ciò che di buono abbiamo nella nostra vita, come la Stella guidava i Magi verso la bontà di Dio incarnata in un bambino.

Il Natale è la festa della luce e ognuno di noi può essere per qualcuno una luce guida.

Ecco alcune stelle che fanno bella mostra di sè nel corridoio della nostra Scuola, preparandoci al Natale.

Previous Next

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Attraverso il sì di Maria cantato, eco dell'Annunciazione, ed una luce portata a casa, ricordo del battesimo, i nostri allievi riscoprono la gioia della novità del Natale e l'attesa di Gesù bambino che sta per nascere, anche quest'anno, nelle nostre case, nelle nostre famiglie, nei nostri cuori. 

Previous Next

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’esperienza vissuta a Barcis è stata molto bella e avventurosa, il viaggio molto tranquillo e divertente con i miei compagni di scuola.

Giunti a Barcis, tutti noi abbiamo attraversato il ponte Tibetano aggrappati a delle corde lungo il percorso con enormi moschettoni.

Avevamo un caschetto di vari colori molto bello per proteggere la testa dai sassolini che potevano cadere dalla montagna e delle protezioni sulle gambe.

Per un attimo ho provato la sensazione di cadere, mi sono fermato un momento ed ho guardato l’azzurro del cielo e l’acqua limpidissima che passava sotto i miei piedi.

Poi ho trovato coraggio, ho raggiunto i miei compagni e con loro ho concluso il percorso.

Terminato l’attraversamento del ponte, siamo andati in un bosco con la guida di nome Fabiano ed abbiamo osservato la bellissima natura.

Mi sono sentito libero come un uccellino, mi sono innamorato del magnifico bosco perché c’era molto silenzio. Questo veniva interrotto dal rumore delle foglie sotto i miei piedi. Queste erano colorate, un colore bellissimo e la natura era ancora più bella, meravigliosa!

Il giorno dopo abbiamo percorso il Sentiero degli Alpini con felicità e un po’ di silenzio. Siamo andati in un rifugio naturale, per le maestre è stato bellissimo vedere tutti noi scrivere e disegnare la natura. In questo periodo abbiamo giocato a calcio, raccolto pigne, foglie e rami.

Con grande dispiacere è arrivato il momento dei saluti e di tornare a casa.

Tutti noi abbiamo salutato quel meraviglioso paesaggio, scrivendo sul prato verde con foglie e rami, un grandissimo CIAO.

Alla fine abbiamo preso l’autobus per ritornare a casa.

Giunti al Brandolini ho salutato a braccia aperte e tanti baci i miei meravigliosi genitori.

Un alunno di classe 4^.

Previous Next

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Le classi quarte della nostra Scuola Primaria insieme alla Scuola Primaria di Oderzo Dall'Ongaro hanno animato e allietato la festa di Natale organizzata dal Comune e dedicata a tutti i nonni del territorio opitergino.

I nostri 58 bambini si sono esibiti con due canti che avevano i nonni protagonisti e hanno poi eseguito tre brani strumentali con la diamonica.

A tutti i nonni gli alunni hanno donato un portachiave a forma di cuore realizzato in sinergia da tutti gli alunni della scuola primaria.

Alle nonne e ai nonni auguriamo un sereno e gioioso Natale.

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189 (nuovo numero!)

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:15; 
  • dalle 12:30 alle 15:00.

sab 

  • dalle 7:45 alle 12:00.

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
sab dalle ore 07:45 alle 12:30

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.