Scuola Secondaria di II°

Di seguito gli articoli della scuola secondaria di secondo grado.

 

Previous Next

Giornata dei talenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quest’anno noi Rappresentanti d’Istituto abbiamo pensato di organizzare una giornata che si differenziasse dalle abituali lezioni scolastiche, perché ogni studente era tenuto a prendere parte a tre laboratori che duravano novanta minuti ciascuno. A questa giornata è stato dato il nome di “Giornata dei talenti”, proprio perché è stato pensato che a scuola fosse giusto far emergere i talenti dei ragazzi, ossia capacità anche esterne all’ambiente scolastico ma comunque utili nella vita di tutti i giorni. Così, con la collaborazione di professori, insegnanti esterni, cfp, panificatori e studenti desiderosi di voler condividere il proprio talento, abbiamo curato l’organizzazione di ventiquattro laboratori di diverse attività, tra cui per esempio: cucina, fotografia, esperimenti di fisica, autodifesa, conferenze di vario genere, coreografie, esercitazioni di concentrazione e relax… insomma dalle più pratiche alle più meditative. L’obiettivo di questa giornata era quello di rendere esplicito, e quindi mettere a disposizione, il proprio talento a favore di qualcun altro, mentre per altri rappresentava la possibilità di scoprire una passione magari nascosta, che non sarebbe mai emersa senza queste attività. E’ stato anche un modo per relazionarsi con studenti che non fossero per forza i propri compagni di classe, e anche questo è stato considerato come un punto a favore: si possono sempre imparare cose nuove a contatto con persone da noi meno conosciute e, inoltre, tutto ciò porta a fare gruppo. Noi Rappresentanti d’Istituto siamo rimasti più che soddisfatti. Nella Giornata dei Talenti sono stati essenziali la serietà, l’impegno, la collaborazione e l’interesse da parte di tutti. Speriamo che questa giornata possa ripetersi anche negli anni a venire, poiché ne vale la pena. La fatica che abbiamo fatto è stata indubbiamente ripagata! Obiettivo raggiunto!

Benedetta Mosole

 

Previous Next

Brandofestival 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anche quest’anno, come da tradizione, gli studenti dei licei del nostro Istituto hanno incantato il teatro scolastico con i loro talenti. Il 28 aprile infatti si sono esibiti ben 12 grandi voci tra cui solisti e gruppi che hanno messo in difficoltà i giudici per la scelta dei vincitori. Vincitrice del premio solista la new entry di prima superiore Anna Zanardo, che con la celebre e altrettanto impegnativa canzone di Adele, “Rolling in the deep”, ha sorpreso tutto il pubblico che non si aspettava tanta bravura. Per quanto riguarda i gruppi, il trio di Giulia Voltarel, già vincitrice nel 2013 come solista, Sara Nardin al pianoforte e Chiara Callesella al violino, hanno fatto propria la canzone “Titanium” alzando di molto il livello della competizione. Mentre Diletta Giabardo, con la nuova canzone di Michele Bravi “Il diario degli errori”, è riuscita a conquistare il voto del pubblico ricevendo così il premio come più votata.

Previous Next

In fiera con StratoLab

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nei giorni 8 e 9 aprile scorsi il gruppo StratoLab è stato invitato a partecipare alla fiera Dolomiti Makers dedicata alla scienza, alla tecnologia e alla creatività. StratoLab si è distinto con un proprio stand  all’interno dell’evento Maker Village, ovvero il villaggio dell’innovazione, organizzato in quel di Taibon Agordino in collaborazione con il Dolomiti Concept Lab. Protagonisti di questo weekend all’insegna della scienza, i nostri allievi Antonutti Davide, Giabardo Diletta e Vanacore Christopher di quarta liceo scientifico supportati da Lucia Martin di prima scientifico base e Marcuzzo Gilberto di terza media A.

Lo stand si componeva di cinque zone di cui quattro tavoli espositivi e la cosiddetta “zona di lancio”. Il gruppo ha presentato quanto già svolto con la missione ATLAS 0 nonché i preparativi per la prossima e complessa missione ATLAS 2, con la dimostrazione “in piccolo” del sistema con cui verrà gestito il lancio del pallone gonfiato ad elio: una apposita piattaforma era allestita per poter seguire il countdown e lo sgancio comandato a distanza del modulo collegato al pallone. Sui vari tavoli l’esposizione di circuiti elettronici e software connessi per la gestione del gonfiaggio automatizzato del pallone prima del lancio, il computer di bordo (gps, sensori vari,...) da inserire nel modulo e inviare nella stratosfera, le parti di pallone con vettore e paracadute recuperati dalla prima missione. Davide, Diletta e Christopher hanno intrattenuto ragazzi, famiglie, docenti di ogni ordine di scuola e universitari, illustrando le modalità di funzionamento dei vari apparati e dimostrando di sapersi confrontare con chi poneva loro domande a vari livelli, dalla semplice curiosità alla specifica tecnica più complessa, anche in lingua inglese.

Previous Next

Le classi terze e quarte al Parlamento europeo

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anche quest'anno le classi terze e quarte liceo europeo e scientifico si sono recate a Strasburgo e visitato gran parte dell'Alsazia. Il 13 marzo hanno fatto tappa a Lucerna, in Svizzera. Il giorno seguente i ragazzi hanno visitato Strasburgo, accompagnati da una guida che ha mostrato loro i luoghi più caratteristici della città francese. Il 15 marzo è stata la giornata dedicata alla visita alla sede del Parlamento Europeo. Dopo una breve lezione sulla storia del Parlamento e dei suoi organi, gli studenti hanno avuto l'opportunità di assistere ad una seduta plenaria. È stata un'occasione importante per gli studenti, perché hanno potuto toccare con mano temi e modalità del dibattito politico attuale. Il penultimo giorno è stata la volta della città di Friburgo. Prima della partenza verso casa, il gruppo ha fatto tappa a Lugano, dove è stato lasciato del tempo libero ai ragazzi per visitare alcune zone della cittadina del Canton Ticino, come il parco Ciani e la Cattedrale di San Lorenzo. 

Previous Next

Le classi seconde in viaggio d'istruzione a Roma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Dal 14 al 17 marzo 2017 le classi seconde superiori si sono recate in visita alla città di Roma e hanno potuto ammirare i principali e rinomati monumenti che la "città eterna offre". Grazie alle preziose conoscenze della guida e dei professori che ci hanno accompagnati, nonché alle ricerche realizzate da noi studenti, siamo riusciti a scoprire molteplici peculiarità dei luoghi di questa città, che rimarrà sempre nel nostro cuore. Più che obbligata è stata la visita ai Fori Imperiali del primo giorno e al maestoso Anfiteatro Flavio, emblema romano per eccellenza. Il secondo e il terzo giorno sono stati caratterizzati dalla Roma cristiana, con l'udienza papale in piazza San Pietro e la visita all’omonima basilica e ai Musei Vaticani, nei quali si trova la splendida Cappella Sistina. Nel pomeriggio del terzo giorno ci siamo dedicati alla visita degli scorci più conosciuti di Roma, come Trinità dei Monti, piazza di Spagna, piazza del Popolo, e alla visita, purtroppo solo dall'esterno, dei palazzi del potere, come Palazzo Madama, Palazzo Chigi e il Quirinale. La lunga camminata attraverso la Roma delle piazze è stata il tema principale anche del quarto giorno, con la visita del Pantheon, della fontana di Trevi e del ghetto ebraico, finché non è giunta la fatidica ora della partenza per fare ritorno a Oderzo, dove la spensieratezza di quei giorni si è trasformata in amarezza e preoccupazione per il ritorno a scuola; in ogni caso, però, eravamo tutti entusiasti della fantastica esperienza di quei giorni, felici anche di aver condiviso diversi momenti assieme e di esserci conosciuti meglio tra i due indirizzi del nostro liceo.

Segreteria

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: segreteria@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189 (nuovo numero!)

PEC: cgpstsg-segreteriabrandolini-oderzo@overpec.it

lun-ven 

  • dalle 7:45 alle 8:30;
  • dalle 10:00 alle 11:15; 
  • dalle 12:30 alle 15:00.

sab 

  • dalle 7:45 alle 12:00.

 

Il bilancio è consultabile presso la segreteria della Scuola.

Ufficio Amministrativo

Viale Brandolini 6
31046 Oderzo (TV)

Mail: amministrazione@brandolinirota.it

Tel: 0422712041
Fax: 0422713189

lun-ven dalle ore 7:45 alle 13:00
sab dalle ore 07:45 alle 12:30

N.B.: EVENTUALI PAGAMENTI RETTE SONO DA EFFETTUARE TRAMITE BONIFICO O CCP

Vuoi venire a visitare la nostra scuola?

Contattaci inviando una mail a segreteria@brandolinirota.it chiedendo di poter visitare le nostre strutture.
Sei uno studente? chiedi di poter partecipare alle nostre lezioni!

Vuoi lavorare con noi?

Invia un curriculum vitae in formato europeo al seguente indirizzo di posta: curriculum@brandolinirota.it

Collegio Brandolini-Rota - Viale Brandolini 6, 31046 Oderzo (TV) - Tel. 0422 712041 - P.IVA: 01209641008 #

Cerca

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.